• Davide R.

LA CERTIFICAZIONE IGNIFUGA DEI PRODOTTI TESSILI


Per me che lavoro nel settore tessile da ormai 20 anni sentir parlare di Certificato ignifugo Classe 1 è ormai consolidato, ma esistono varie normative che disciplinano la prevenzione degli incendi nei locali pubblici.

Mi è capitato più volte di trovare sulle etichette delle caratteristiche tecniche dei tessuti, specie di editori internazionali, diversi codici di omologazione alla Classe di reazione al fuoco e con questo articolo vorrei condividere alcuni chiarimenti in merito.


LA LEGISLAZIONE ITALIANA

L'attività di omologazione nel settore di reazione al fuoco di prodotti tessili è iniziata nel 1985 a seguito del D.M.26/06/84.

La reazione al fuoco è una misura di protezione passiva volta a valutare il grado di partecipazione all'incendio di un prodotto al quale, a seguito di test omologati viene attribuita una Classe di reazione al fuoco. Per i materiali a cui siamo interessati noi, ovvero tende, tessuti, parati, moquettes le classi vanno da 1 a 5, mentre per i materiali incombustibili si ottiene la classe 0. E' opportuno sapere come la Classe di reazione non dipenda dal prodotto in se ma dal tipo di utilizzo e alla sua posa in opera. Questo comporta che un tessuto usato come tendaggio o drappeggio abbia una classe di reazione diversa rispetto allo stesso usato come tappezzeria su supporto incombustibile. Ai prodotti imbottiti viene invece attribuita la Classe 1IM, 2IM, 3IM a seconda del grado di partecipazione all'incendio. Per ottenere questa certificazione si esegue il test UNI 9175, costruendo un divanetto di prova con i materiali di imbottitura, eventuale interposto e materiale di rivestimento.


LA LEGISLAZIONE EUROPEA E INTERNAZIONALE

La legislazione Europea si avvale di test differenti, Per i tendaggi si utilizza la classificazione EN 13773, utilizzando i metodi EN 1101 - EN 1102 - EN 13772. Per gli imbottiti e i complementi d'arredo ci sono ad esempio le norme EN 1021-1 oppure EN 1021-2. Gli inglesi utilizzano norme BS 5852, BS 7176 e BS 7177 e l gli Americani la TB 117.

Se avete a che fare con editori tessili internazionali troverete nei book e nelle tirelle tessili queste diciture che rivelano quali test sono stati fatti per ogni tipo di tessuto e a quali normative sono omologati.


Naturalmente è compito del fornitore di tessuti fornire la certificazione alla classe di reazione al fuoco dei tessuti venduti, allegando alla fattura di vendita il certificato di omologazione. Dai vigili del fuoco normalmente è accettata solo la classe 1, ma ogni provincia ha criteri differenti per classificare ristoranti e strutture ricettive in base al numero di ospiti massimi ricevibili.


Per qualsiasi info vi rimando al mio modulo contatti.


Fonti: Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e Legislazione vigente.




+39 3487494919

©2020 di Glintenditori. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now